Le Principali Strategie Nel Forex Trading

Il mercato delle valute o forex è una di quelle aree del trading che viene percepita spesso come complicata. In realtà, è come molte altre forme di investimento: senza un minimo di conoscenza può diventare pericoloso e farvi perdere molto denaro! La buona notizia per chi desidera investire nel mercato delle valute è che oggi esistono abbastanza strategie forex per soddisfare qualsiasi obiettivo di investimento. Si può essere un semplice investitore a lungo termine o ci si può sedere e osservare il mercato ogni giorno alla ricerca di profitto ad ogni sessione. Di seguito vi elencherò le principali strategie utilizzate nel forex trading.

In questo articolo si parla di:

Strategie Facili

Seguire il trend giornaliero o settimanale

Una semplice strategia da applicare nel forex sta nel seguire la tendenza giornaliera o settimanale degli scambi. In questo senso, il trader dovrà rivedere i grafici giornalieri e settimanali per trovare una tendenza che sembra ben supportata. L’unico avvertimento di questo particolare tipo di trading è che le vostre mosse che sembrano piccole sul grafico…possono estendersi anche su 100 pips! Ciò significa che sarà necessario fare trading di piccole dimensioni. Utilizzate una tattica conservatrice quando acquistate e consentite al trade di svilupparsi un po’. Impostare poi uno stop loss ragionevole e pianificate un obiettivo fattibile da raggiungere. I principianti trovano questa strategia molto facile, perché non hanno bisogno di guardare continuamente l’evoluzione del mercato, ma solo quando hanno tempo.

Carry Trading

Il carry trading riguarda tutte quelle operazioni valutarie che sfruttano le differenze tra i vari tassi di interesse prendendo a prestito del denaro nei mercati in cui costa meno (dove i tassi sono quindi più bassi) e impiegandolo laddove tassi più elevati, consentendo di raggiungere ottimi rendimenti. La restituzione delle risorse a debito con un più basso tasso di interesse consente di guadagnare sulle differenze fra i vari mercati mondiali. L’utilizzo della leva finanziaria permette di moltiplicare i rendimenti delle operazioni, ma incrementa anche i rischi del trader: nel senso che può guadagnare tanto, ma anche perdere tanto! Per questo motivo, nel forex, spesso vengono scelte le valute più solide che consentono di evitare una eccessiva volatilità. Per evitare i rischi particolari di asset poco liquidi o dotati di un profilo di rischio diverso da quello del sistema paese di riferimento, i carry trader tendono a operare principalmente in titoli del debito pubblico. Bisogna però considerare che questa strategia è però strettamente influenzata dai dati macroeconomici dei vari paesi e dalle variazioni dei tassi di interesse regolati dalle banche centrali.

Strategie Più Difficili

Day Trading

Il mercato del forex è sempre in movimento: 24 ore al giorno, 6 giorni alla settimana. Anche se i periodi di forex trading più attivi sono specifici, le valute possono essere negoziate a tutte le ore. A seconda della vostre esigenze e attitudine al rischio, sarà quindi possibile scegliere il tempo più adatto per piazzare gli acquisti o le vendite. Come si può intuire dal nome stesso, si tratta di una tecnica per investire nell’arco di una sola giornata. L’investitore sarà tenuto quindi ad effettuare le varie contrattazioni per posizioni che durano dall’apertura alla chiusura giornaliera. La maggior parte delle strategie di day trading ruotano attorno all’analisi tecnica, ed ha indubbiamente i suoi punti positivi. Tuttavia, si tratta di un modo molto tecnico di fare trading. Senza contare che obbliga il trader a passare ore e ore davanti ad uno schermo di un pc e a lavorare per far lavorare il denaro, così da cogliere al volo le migliori occasioni per guadagnare. Quindi, non è certamente adatto a tutti: infatti, è consigliato soprattutto a quei trader che sono in grado di sopportare un livello di stress molto alto, in quanto il rischio connesso ad investimenti del genere è anch’esso elevato rispetto ad altri stili e strategie.

Fundamental Trading

forexAlcuni investitori hanno un approccio più “vecchio stile” al trading, nel senso che preferiscono investire in qualcosa che capiscono. Per gli investitori più prudenti, quindi, quello che viene chiamato fundamental trading rappresenta la scelta migliore. In sostanza, esso consiste nel seguire le notizie di parecchi paesi e puntare su quelli che hanno forti tendenze economiche positive. Questo tipo di approccio è abbastanza facile, perché maggiormente orientato al lungo periodo. La parte complicata sta però nel capire i rapporti economici e confrontarli con quelli degli altri paesi. Mentre alcune strategie di trading si basano su decisioni da prendere in una frazione di secondo ed altre seguono tendenze o fattori che intervengono nel corso di una giornata, i fundamentals (fondamentali) non possono cambiare per mesi o addirittura perv anni. Ovviamente, un comunicato stampa o una dichiarazione che annuncia un imminente cattiva notizia, potrebbe cambiare i fondamentali in un istante. Ma generalmente questo stile di trading è più adatto agli investitori che puntano sul lungo periodo. Ad ogni modo si tratta di una strategia di trading più adatta agli investitori che non hanno molto tempo per controllare l’andamento del mercato in ogni istante della giornata, in quanto l’obiettivo primario è quello di guadagnare nel lungo termine.

 

2 pensieri riguardo “Le Principali Strategie Nel Forex Trading

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *