8 Cose Da Considerare Prima Di Scegliere un Forex Broker

Prima di iniziare a fare trading nel mercato delle valute, bisogna ovviamente scegliere un forex broker affidabile e adatto alle nostre esigenze. Tra le tante cose da considerare prima di prendere questa importante decisione, vi sono innanzitutto gli obiettivi personali, la flessibilità di capitale, la strategia commerciale e altre cose. Ma nell’articolo di oggi, ci focalizzeremo sulle considerazioni generali da tenere a mente quando si sceglie il proprio forex broker.

8 Cose Da Considerare Prima Di Scegliere un Forex Broker

Come Scegliere un Forex Broker

Ricordate che si tratta di una scelta importante, perché potrebbe influenzare in maniera importante l’efficacia delle vostre transazioni.

1. “Origini” Del Broker

Online si possono trovare centinaia di broker, ma non tutti sono affidabili. Bisogna quindi fare molta attenzione! Sarà quindi necessario fare le opportune verifiche prima di iscriversi su una piattaforma. Ricordate inoltre che ogni forex brokers non è indipendente, ma solitamente sono associati a qualche grande banca o istituto di credito. Questo è ovviamente il risultato di uno dei principi fondamentali del mercato Forex, la leva finanziaria. La maggior parte dei forex broker offre infatti una leva con un rapporto di almeno 100:1 (ogni Euro investito equivale a 100 Euro “reali”), il che implica di solito ingenti somme di denaro. Quindi, il trader dovrà innanzitutto verificare chi sta dietro il broker in questione e quanto siano solide le sue “fondamenta”.

2. Autorizzazioni Ad Operare

Visto l’alto numero di forex broker operanti oggi sul mercato, sarà importante verificare che quello scelto abbia le autorizzazioni legali ad operare in un determinato paese. Ogni Forex broker deve infatti essere registrato presso la Futures Commission Merchant (FCM) e regolato dalla Commodity Futures Trading Commission (CFTC). Verificate queste informazioni prima di iscrivervi ad una piattaforma di trading.

3. Ottimi Spread

Altro elemento da considerare è, ovviamente, la qualità dell’offerta. Ogni forex broker guadagna attraverso gli spread, ovvero la differenza in pips tra il prezzo di acquisto e vendita di una determinata valuta. In questo senso, sarà importante trovare un broker con gli spread più piccoli, così da avere il massimo guadagno da ogni operazione.

4. Piattaforma Trading

Altro importante elemento da considerare è la piattaforma trading offerta dal broker. Questa deve essere testata e valutata (magari con un account demo) prima della scelta definitiva. E’ importante accertarsi che la piattaforma metta a disposizione i grafici in tempo reale, strumenti di analisi tecnica integrata, notizie in diretta e dati di mercato aggiornati, ma anche e soprattutto assistenza per i sistemi di trading.

5. Leva Flessibile

Come ben sappiamo, uno degli elementi che rendono il mercato forex accessibile a tutti è la leva finanziaria che, grazie al suo meccanismo, permette di investire grosse somme anche con piccole quantità di capitale. Spesso, però, si tende a considerare maggiormente i broker che offrono una leva alta. Ma ricordate che più è alta la leva, tanto maggiore sarà il rischio. Quindi, se si dispone di un capitale limitato, una leva maggiore aumenta le possibilità; ma se il capitale non è un problema per voi, sarà meglio optare per una leva inferiore.

6. Margine Flessibile

La leva finanziari è, in pratica, uno strumento che permette al trader di eseguire operazioni di trading con i soldi del broker. Dal momento che il rischio si prende quindi con il denaro del broker, quest’ultimo può determinare il livello di rischio che si può correre. Ecco perchè ogni broker ha regole di margine molto severe: questo significa che potrebbe succedere d’incontrare un netto calo in una delle vostre posizioni, e prima che arrivi la possibilità di recuperare e registrare alcuni utili, il vostro broker potrebbe avere eseguito un margine di chiamata (margin call), liquidando il vostro account. E questo potrebbe portare a grandi perdite per il trader. Per questa ragione è importante assicurarsi che le regole di margine non siano troppo severe.

7. Account Offerti

Anche il tipo di account offerto deve soddisfare le esigenze di ogni trader. Importante sarà soprattutto l’offerta di un account demo con cui far pratica utilizzando soldi virtuali.

8. Assistenza e Servizio Clienti Efficace

Chiunque offra un servizio, deve garantire al proprio cliente assistenza in caso di dubbi o difficoltà. Quindi, prima di scegliere un broker, è necessario testare il loro servizio clienti e l’assistenza offerta. Sono accessibili facilmente? Rispondono in maniere esaustiva alle vostre domande? Hanno risolto il problema in tempi brevi? Se la risposta a queste domande è negativa, meglio orientarsi verso altre scelte. Una pessima assistenza, infatti, potrebbe costarvi molto denaro!

 

Classifica migliori Brokers in Italiano

(*servizio di CFD, il tuo capitale è a rischio)

Piattaforme
Min. Deposito
Leva Max
Demo Gratuita
€100
300:1
€100
300:1
€10
500:1
€50
400:1
€50
400:1
Sommario Recensione
Data Recensione
Articolo
8 Cose Da Considerare Prima Di Scegliere un Forex Broker
Voto
51star1star1star1star1star

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi